Taping

Home | Taping

Il termine taping deriva dall’inglese tape, ossia nastro, benda.

ll Taping è una tecnica non invasiva e non farmacologica, che attraverso l’applicazione di un nastro adesivo ed elastico con particolari caratteristiche meccanoelastiche offre una stimolazione meccanica in grado di favorire il metabolismo cellulare, facilitare il drenaggio linfatico, favorire la vascolarizzazione sanguigna, ridurre il dolore, migliorare il range di movimento muscoloarticolare e la postura.

Si utilizzano cerotti elastici con caratteristiche specifiche in termini di elasticità, densità, tensione, ritorno elastico, peso e trama che se correttamente applicati, sono in grado di enfatizzare gli effetti di un trattamento riabilitativo. Le bende utilizzate per il taping non contengono sostanze medicinali, aderiscono alla pelle grazie ad un collante acrilico totalmente anallergico, consentendo la traspirazione e la permeabilità della stessa.

Possono essere indossate per più giorni consecutivi infatti essendo costituite di materiale resistente all’acqua ed al calore è possibile lavarsi senza il timore che il bendaggio perda le caratteristiche iniziali.

Come accennato i benefici di questa tecnica sono attivi su vari apparati: a livello dell’apparato cutaneo la parte coperta dal tape forma delle circonvoluzioni sulla pelle aumentando cosi lo spazio interstiziale, il risultato è una riduzione della pressione e dell’irritazione sui recettori neurali e sensoriali, determinando una riduzione del dolore. A livello dell’apparato muscolare a seconda del grado di tesione, della direzione e della tensione impressa al tape, si potrà avere un’azione facilitante sulla contrazione muscolare altresì sortirà effetti inibenti, drenanti e analgesici.

A livello dell’apparato linfatico il taping, facilita il drenaggio ed il flusso linfatico verso l’area dove la pressione è stata alleggerita. A livello dell’apparato miofasciale, infine, il taping agisce normalizzando il tono muscolare e delle tensioni miofasciali con conseguente miglioramento dell’ampiezza dei movimenti.

Il taping neuromuscolare viene generalmente indicato per trattare processi infiammatori, rigidità delle articolazioni, affaticamento muscolare e postumi da infortunio.