Riabilitazione Neurologica

Home | Riabilitazione Neurologica

La mia formazione in ambito neurologico comincia durante i tre anni di tirocinio svolto presso il reparto di Neurologia dell’IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri di Cassano Murge (Ba).

Qui circondato da specialisti ho avuto modo di osservare numerosi pazienti con problematiche di ordine neurologico e le sottili e delicate dinamiche che gravitano intorno a ciascuno di loro. Incuriosito da questa esperienza ho voluto approfondire le mie conoscenze attraverso il corso di perfezionamento organizzato dall’IBITA sul ”Concetto Bobath”, uno tra i più importanti concetti di riabilitazione neuromotoria a livello internazionale.

Tutta la neuroriabilitazione moderna si fonda sul concetto di Neuroplasticità, scoperto e comprovato da una serie di ricerche iniziate negli anni ’90.

La Neuroplasticità è la capacità del sistema nervoso di modificare la sua struttura in risposta a una varietà di stimoli esterni (ambientali e comportamentali), ma anche a quelli interni al corpo stesso. In altri termini, il sistema nervoso centrale sarebbe dotato di capacità di adattamento a situazioni patogene o a traumi, mediante la modificazione dei rapporti sinaptici con l’attivazione di connessioni spente o addirittura la creazione di nuove (fenomeno dello sprouting), l’attivazione di aree potenzialmente in grado di assumere funzione vicaria, l’assunzione di funzioni suppletive da parte di strutture indenni.

Il tessuto cerebrale e le connessioni neurali sono in continuo adattamento, dall’età infantile fino ad età molto avanzata, durante il periodo iniziale di sviluppo però, la plasticità è ai massimi livelli. La neuroplasticità è considerata, dunque, la base anatomo-funzionale della riabilitazione neurologica: a tal proposito tutte le cure che se ne fanno fondamento hanno spettri di applicazione potenzialmente ampissimi.

La neuroriabilitazione dunque si rivolge a tutti i pazienti con lesioni a carico del Sistema Nervoso Centrale (Tetraparesi/plegia, Paraparesi/plegia, Emipresi/plegia, Diparesi/plegia) e del Sistema Nervoso Periferico (Neuropatie periferiche, paresi dei nervi cranici), Sclerosi multipla (SM) Sclerosi laterale amiotrofica (SLA).